giovedì, novembre 19

Presentazione

Ragazzi, quanto tempo è che non scrivo in questo salotto!
Ultimamente ho un periodo veramente da pazzi! Tra esami, lezioni all'università e preparazioni per la presentazione del mio libro non ho avuto un attimo libero nemmeno per scrivere una parola, figurarsi un post intero! Moreno mi è stato vicino come sempre, in modo fantastico, silenzioso, paziente. Soprattutto paziente :) sì, perché il giorno della presentazione ho dato veramente di matto!
All'ultimo minuto sono venuti fuori tantissimi problemi: i miei capelli, primo di tutti: un orrore!!Ero andata dalla parrucchiera per farmi un po' bella (e nello stesso tempo eliminare un po' delle doppie punte che mi affliggono) ed esco da lì con una testa che sembra la criniera di un leone!! Ma cavolo, se io ti dico che voglio dei boccoli solo verso la fine, perché mi fai la testa tutta riccia dalle radici alle punte??? Ok...e lì prima crisi di pianto. Le cose non vanno mai come voglio io, eccetera. Mi lavo i capelli, mi calmo un po' e il gioco è fatto (almeno per il momento).
Nel frattempo Pierluigi, il tipo che doveva leggere dei brani dal mio libro, mi ha mandato un messaggio: tosse e raffreddore gli impediscono di parlare, figurarsi di leggere pagine intere! Altra crisi, altro pianto, decido che leggerò io e il mio amore e Colazione da Tiffany mi calma un po' ma non troppo perché nel mentre arriva mia mamma, vede i miei capelli come normali e mi chiede se non mi ero fatta un'acconciatura. Rispondo di no e sto zitta. Allora mio padre decide di spiegare il tutto con la sua grazia, dice che lui me l'aveva detto il giorno prima di non andare dalla parrucchiera che mi faceva una testa enorme e che ho sprecato soldi. Beeeeene, ma che simpatico, ma che sensibilità. Mi incazzo (scusate il termine) e gli dico che potrebbe anche fare a meno di venire alla presentazione, che non sentirò la sua mancanza. Inutile dire che ho avuto un'altra crisi e inutile dire perché.
Poi mi telefona Bicio, il ragazzo che doveva fare della musica elettronica sotto le letture: c'era un problema con la SIAE! Dovevamo pagare sessanta euro per fare quello che volevamo!! Ok...altra crisi, risolta però subito perchè abbiamo deciso di fare della musica con la chitarra classica (ispiegabilmente, la SIAE chiede una tassa su tutto ciò che è attaccato a una spina, compreso il computer, ANCHE se si tratta di musica originale e non registrata).
Beh, alla fine la presentazione è venuta BENISSIMO!! Maja, la signora chiamata a sostituire Pierluigi, è una grande attrice e insegna pure dizione e recitazione all'accademia Nico Pepe di Udine. E' stata FANTASTICA, dico sul serio, ha pure avuto i lacrimoni durante la lettura di un brano e ha commosso molte persone del pubblico. Ha dato tantissima forza alle mie parole e le ha veramente portate alla vita. La musica fatta con la chitarra classica è stata benissimo e Fabrizio è stato bravissimo, ha enfatizzato alcune parti con pause strategiche e ha accompagnato il tutto quasi fosse in simbiosi con le parole. Laura, la ragazza che mi presentava, mi ha fatto delle domande davvero interessanti e ha fatto un'analisi davvero profonda del libro. Poi siamo andati tutti (Moreno, io, Debora la mia amica, Fabrizio, Maja, i miei e una loro amica) a bere qualcosa per festeggiare l'evento. Che dire? Sono stata felicissima e il libro ha avuto successo! Tante persone che erano alla presentazione l'hanno acquistato e mi hanno chiesto la dedica! :) Ora spero che vada altrettanto bene a Gradisca, il 20 dicembre!
Un grande bacio a tutti!
Giulia

8 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Giulia, meglio che le crisi ed i contrattempi siano venuti fuori il giorno prima, così il giorno della presentazione è stato un successo, ne siamo molto felici. Quando i capelli non stanno bene anch'io vado in crisi, soprattutto se vado dal parrucchiere prima di un evento a cui tengo, poi tuo padre ha fatto un'uscita non troppo felice, posso immaginare perchè ti sia venuto da piangere! Avete fatto bene ad aggirare l'ostacolo SIAE, poi sinceramente troviamo che l'atmosfera creata da una chitarra acustica sia perfetta oltre che molto intima. Chissà che non riusciremo a venire a Gradisca! Sei grande!
Baciotti da Sabrina&Luca

Ruby ha detto...

Ciao Giulia, oggi torno e trovo un vostro post. Che bello che bello!
Dunque, mi fa tanto piacere che le cose siano andate bene e son curiosa di saperne di più su questo libro!
Hai fatto bene a rispondere per le rime a tuo padre; a volte mi domando a che diamine servano i genitori, se non a farti venire i nervi!
Eppure anche a loro volta son stati figli, si son già scordati quanto si sta male per certi loro commenti?
Comunque, ciò che conta è che sia andato tutto bene!

Jul e Mo ha detto...

Luca&Sabrina: nessuno ci deve toccare i capelli! Sono sacri! ^^ (parlo per la maggioranza delle donne, se non tutte) Se venite a Gradisca saremo felicissimi! Così vi facciamo fare un giro per queste parti!Un grande abbraccio ragazzi!
Ruby: mi sa che quando si diventa genitori ci si scorda improvvisamente, per magia, di quanto si stava male per cose del genere! :) ma in fondo i genitori sono i genitori...non saremmo qui senza di loro. Per sapere di più sul romanzo ti mando a due link dove ho pubblicato contribui miei, in poche parole sono io che parlo del mio libro! Ecco qui:
http://gradiscadoc.splinder.com/tag/giulia+peruzzi
http://gorizia.bora.la/2009/10/27/rea-di-vivere-la-scrittrice-gradiscana-giulia-peruzzi-si-racconta/

Ruby ha detto...

A volte i genitori ai arrogano troppi diritti e troppe pretese, senza accorgersi che i figli non vivono la vita che voglion loro (genitori) ma quella che si costruiscono i figli.
Comunque, vado subito a leggere i link che mi ha lasciato!

Maria Stefania Dutto ha detto...

Ciao, ragazzi! Tanti complimenti e tanti in bocca al lupo per il tuo libro, Giulia, continua così, mi raccomando! Ho deciso di chiudere il mio blog, ragazzi, quindi volevo salutarvi. Un abbraccio.

mammadeglialieni ha detto...

giulia, ma è andato tutto bene! anzi, benissimo! e sono arcisicura che con la chitarra classica sarà stato ancora più bella la presentazione!
COMPLIMENTISSIMI!

intanto ho finalmente trovato casa non senza inciampi e arrabbiature, ma insomma...siamo in dirittura di arrivo!
un saluto grosso grosso, un abbraccione e buone feste in relax!

Jenny Eshjey ha detto...

Hi Jul e Mo,

I wish you two have a very Happy Merry Christmas & Happy New Year!!

Jenny;-)

Anonimo ha detto...

ci sono finita per caso guardando il blog di un'amica...ma sono contenta (ed ora lo posso davvero dire avendo il cuore libero da odio di qualsiasi genere) di vedervi felici...anche io ora ho conosciuto la vera felicità e posso dire di vivere veramente...tanti auguri di Buone Feste...spero di non aver disturbato...
"non serve firmare"
;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...