martedì, dicembre 27

Feste e Cupolette di Montersino

Ciao Ragassuoli!
Passato bene questi giorni di festa? Noi speriamo di si.. Oggi molte testate e telegiornali lamentano un calo delle compere per Natale per colpa della crisi, dicendo che si è speso di meno per regali e il mangiare costoso.
Io credo che l'importante non sia questo attaccamento al consumismo, per quanto è un bene che l'economia giri, l'importante sotto le feste non è riuscire a prendere lo champagne, ma trascorrerle con chi si ama! A quel punto anche una bottiglia di vino da 3 euro diventa buona! :)
Per le feste avevo voglia di cucinare qualcosa di sfizioso..poi ho modificato i piani in corsa.
Tutto è nato dalla mia pigrizia. La ricetta di Montersino, ''Chantilly di Seiras, cannella e arancio candito'' era davvero invitante e bellissima...ma..ma...troppe cose da andare a cercare in giro per il mondo. Vivessi in una metropoli, ma quì fatico addirittura a trovare il marzapane!!
Allora ho trasformato poco poco il tutto, non sarù buono come quello di Montersino ma la Scimmietta si è leccata i baffi lo stesso.



Cupolette arancia e pistacchio.


Purtroppo è stato un dolce di quelli 'a occhio', quindi cercherò di essere più preciso possibile.

500 g marzapane
5 cucchiaini pasta pistacchi
un pan di spagna piccolo (18 cm sono bastevoli ^,^ )
150 g ricotta di pecora (sarda)
150 g mascarpone

2 albumi
120 g miele acacia
2 cucchiai acqua

3/4 bicchiere zucchero
1/2 bicchiere acqua
cointreau q.b.

arancia candita a cubetti
cannella
cioccolato fondente per le decorazioni
gelatina neutra


Prima cosa creiamo il marzapane al pistacchio impastandolo con le mani, incorporando un cucchiaino alla volta il pistacchio. Avvolgete in pellicola e mettete da parte.
Portate il miele con due cucchiai d'acqua circa a bollore, finchè non diventerà fluido come uno sciroppo. Fate iniziate a montare un poco gli albumi, e quando il miele è a 118°, poi aggiungetelo a filo agli albumi mentre montate, poi continuate a montare fino a che non perde tempera. Passate al setaccio la ricotta, unitevi il mascarpone e mescolateli con una spatola, poi aggiungete la meringa italiana, la cannella e due cucchiai d'arancia candita ridotta in purea al coltello. Mescolate il tutto e trasferite nella sacca da pasticciere.
Tirate il marzapane sottile, e foderate degli stampini ( io ho usato la teglia per muffins )poi riempite per 2/3 con il composto alla ricotta. Tagliate a fetta il pan di spagna, e poi tagliatelo in modo che chiuda perfettamente la cupoletta di marzapane.
Prepariamo uno sciroppo di zucchero con l'acqua e lo zucchero portando a bollore, poi far raffreddare e aggiungere il cointreau a gusto.
Con la bagna ottenuta bagnare (scusate la ripetizione) bene la base di pan di spagna e passare al freezer.Togliere dal freezer qualche ora prima di servire, sformare e decorare a piacere con il cioccolato e i canditi, se avete tempo temperatelo e con la spatola create delle ali su carta da forno, con questo tempo una mezz'oretta in terrazzo e sono prontissime :)
Spennellatelo con gelatina neutra per lucidare, finite le decorazioni e
Buon appetito!

Moreno

7 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Siamo della tua stessa opinione riguardo il consumismo, noi personalmente abbiamo cercato di contenere le spese, niente follie, la cosa più importante è stare insieme a chi ami e cucinare con amore per i propri cari. Magnifico il dessert che hai realizzato, la verità è che ci lasci sempre a bocca aperta, non sarai Montersino, ma sei bravissimo!
Ancora auguri di buon proseguimento feste, vi abbracciamo.
Sabrina&Luca+Alice Ginevra

Rita ha detto...

Parli bene contro il consumismo. Il vero natale è fatto di cose che non si comprano con molti soldi.

Bello il dolce! Anch'io quasi mi sono leccando i baffi :D

Buon proseguimento. - Rita -

Jul e Mo ha detto...

@Luca & Sabrina & Alice Ginevra: Ciao Ragazzi! Torno ora da 8 ore di lavoro con quasi 39 di febbre...ma immaginare un abbraccio vostro e di quel piccolo angelo tutto sorriso, eh...mi fa già star meglio :) Un bacione a testa!!

@Rita: Ciao Rita! Sai, ho sentito spesso dire che su su al Nord, la gente vive meglio di quì le feste e i rapporti in genere ^^ Mi piace pensare che, con il freddo tremendo che avete, ci voglia per forza un cuore più caldo possibile ;)
Buon proseguimento, un abbraccione grosso grosso!

Bunzigirl ha detto...

Bonooooooooooooo!Pure io!!!!!!!!!!!!!^^

Jul e Mo ha detto...

@Bunzigirl: Ciao! Facciamo cambio? Io ti do un buono per dolci e tu il buono per pesce? :) ...io ci sto!! hehehe buone feste!

anna ha detto...

Ragazzi, tantissimi auguri anche a voi. Buone feste

Bunzigirl ha detto...

se il buono x i dolcetti equivale a mezzo quintale ci sto!^__*

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...