mercoledì, dicembre 22

La neve, le feste, tanto amore nell'aria



Beh, più che amore...direi germi. Ditemi voi se è possibile beccarsi una cavolo di influenza intestinale sotto le feste! Sono già due giorni che ce l'ho, e spero soltanto di non averla attaccata a Moreno che, coraggiosamente, mi è stato comunque vicino.
Dal 17 dicembre sembra passato un secolo. Di quel giorno qualunque italiano ben informato ricorda solo le tragedie sulle strade, la gente costretta a passare la notte in macchina, i disagi causati dalla neve (beh, io direi più che altro dal non essere abbastanza preparati per la neve). Io invece mi ricordo solo una grande gioia, quella bianca e soffice, quella gioia fanciullesca che sorge in me ogni volta che vedo cadere anche un singolo fiocco. Che posso dire? La neve mi rende allegra e non posso farci nulla. Il fatto poi che sia caduta così vicina al solstizio d'inverno ha reso l'atmosfera davvero magica.
Quel venerdì sera Moreno e io siamo usciti per incontrarci con Debora e Daniele, farci gli auguri e scambiarci i regali natalizi, e tutto era così bianco ed è stato così bello stare vicino al caminetto acceso del pub dove abbiamo mangiato che abbiamo proprio passato una bella serata.


































Il giorno dopo ci siamo svegliati e, aprendo le finestre, abbiamo notato che la neve non se n'era andata ma, anzi, che bellezza, era aumentata! Non ho potuto resistere dall'uscire di casa e fare una passeggiata fino al centro. La neve, come dire, trasfigura tutto. Rende tutto così bianco, così silenzioso, che sembra che tutto attorno a te vibri e si cristallizzi in un soffice momento che pare poter durare per sempre. Gradisca, tutta bianca, era bellissima :)









































Da noi, sapete, non nevica spesso; se siamo "fortunati" qui imbianca una sola volta all'anno, e di solito dura così poco che non riusciamo nemmeno a goderci la magia. Quindi è un grande evento ogni volta, una gioia per tutti, grandi e piccini...anche se da altre parti dell'Italia ha provocato grandi disagi.

Auguriamo delle bellissime feste a tutti voi; possiate passarle in gioia e amore, con chiunque voi siate e in qualsiasi luogo voi stiate.
Jul&Mo

7 commenti:

mammadeglialieni ha detto...

grazie ragazzi, buone feste passatele in serenità anche voi, ma anche in salute!
un abbracio!

dario ha detto...

mamma mia.... ho la linea più lenta di un bradipo oggi!!!! che fatica ad aprire la vostra home...
approfitto della visita per augurarti, con affetto, Buon Natale!!

Rita ha detto...

Belle foto, belle parole, bello tutto. C'è anche da voi la magia del Natale, mi allegro per voi. E un periodo sentimentale, pieno di ricordi, bellezza, gioia, felicità e un po' di tristezza.

Buona guarigione, Jul. Buone feste, Jul e Mo:)

Saluti dalla Finlandia coperta da molta, ma MOLTA neve...

Ely ha detto...

Ragazzi un auguri speciale di buon Natale che Pietro il mio piccolo chef ha preparato per questo giorno

E' Natale,
è Natale, un giorno speciale
che porta amore in ogni cuore.
Un giorno di gioia
in cui si mangia in compagnia,
torroni e panettoni
in tanta allegria.
.
Un giorno di festa
pieno di gioia e di amore
in cui si festeggia
la nascita di Nostro Signore.

(Pietro 11 anni)

un abbraccio affettuoso Ely

Jul e Mo ha detto...

Mammadeglialieni: grazie! Ricambiamo l'abbraccio e estendiamo gli auguri anche al Denso e agli Alieni!

Dario: grazie caro Zio, ti auguriamo buone feste...e una connessione più veloce per l'anno nuovo ;)

Rita: la neve rende più magico tutto questo periodo! Peccato che da noi se ne sia già andata, per lasciare spazio a una ben meno magica neve...goditi il bianco anche per noi, buon Natale carissima!

Jul e Mo ha detto...

Ely: che dolce il tuo Pietro :) tanti auguri a tutti voi! Grazie di essere passata! Un grande abbraccio da entrambi!

Brad ha detto...

It sounds and looks so wonderful!
All the best to you,
Brad

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...